Promozione di Primavera – Respira aria sana nella tua auto – Sostituzione filtro antipolline

Piccolo, poco costoso, ma… attenzione a sottovalutarlo! Il filtro abitacolo ti consente di respirare aria pulita, filtrata da smog, pollini e fumi nocivi, all’interno della tua macchina.

Provvidenziale in primavera, ma in realtà utile tutto l’anno, il filtro abitacolo affinché faccia il suo dovere ha bisogno di essere controllato ad ogni tagliando e, nel caso, sostituito. Nelle prossime righe, ecco tutto quello devi sapere per mantenerlo correttamente funzionante.

Il filtro abitacolo: importante anche per la salute

– Migliore filtrazione grazie al filtro ai carboni attivi.
– Garantisce aria pura nell’abitacolo.
– Limita il rischio batterico e delle muffe.
– Protegge il circuito di climatizzazione.

SOSTITUZIONE FILTRO ANTIPOLLINE

AUTO FINO A 1.9CC  35€+IVA

AUTO SUPERIORI A 1.9CC  45€+IVA

I filtri abitacolo a carboni attivi pemettono una miglior filtrazione trattenendo anche i gas nocivi.
I filtri abitacolo purificano l’aria dell’abitacolo fermando i prodotti inquinanti lasciando passare l’aria.
Proteggono dagli inquinanti atmosferici ,i residui di pastiglie freno,di pneumatici e tutte le forme di inquinamento.
Dopo un certo periodo, i filtri perdono la loro efficacia lasciando passare meno aria fresca. Si potrebbero sviluppare alcuni microorganismi (muffe, batteri…), sprigionando cattivi odori e aumentando il rischio respiratorio (allergie, irritazioni,…)

Era il 1987 quando la SAAB montò il primo filtro abitacolo della storia del mercato automobilistico, come optional. Da lì diventò presto uno standard, soprattutto per i vantaggi in termini di salute che il filtro porta a pilota e passeggeri. Scopriamo perché.

Il filtro abitacolo purifica l’aria che entra nel veicolo tramite le bocchette dell’aria. Dov’è posizionato? Solitamente dentro il vano motore, o all’interno del vano portaoggetti.

Grazie all’azione dei carboni attivi o di filtri particellari (dipende dalle tipologie), riesce a bloccare spore, pollini e le sostanze nocive che provengono dal motore e gas di scarico. Infine vi scherma anche dai cattivi odori. Insomma tanto piccolo e ingiustamente dimenticato, quanto importante!

La differenza tra un filtro abitacolo pulito e uno sporco. Per comprenderne l’efficacia basta pensare che fumi, inquinamento, sporcizia, senza il filtro, sarebbero respirabili da tutti i passeggeri dell’abitacolo.

Ogni quanto va cambiato e quanto costa

Il filtro antipolline va cambiato una volta l’anno o ogni 12-15.000 km percorsi.  Un filtro abitacolo correttamente funzionante è fondamentale non solo se sei un soggetto allergico, ma anche se vuoi proteggerti dai gas di scarico, i fumi nocivi del motore e cattivi odori.

Come accorgersi che è giunta l’ora di cambiarlo?

Solitamente i sintomi sono due: la ventilazione dell’auto non ha la stessa spinta e la condensa sui vetri è sempre più frequente e anormale. 

  • odore sgradevole nell’abitacolo;
  • i vetri tendono ad appannarsi più velocemente;
  • il regime di temperatura si regola con difficoltà;
  • il flusso d’aria all’interno dell’abitacolo è debole;
  • nell’abitacolo cominciano a penetrare odori esterni.